Siamo tutti nati poliglotti

16.00

COD: 9788872738122 Categoria:

Descrizione

Italiani e francesi hanno difficoltà notevoli a imparare una lingua straniera, mentre gli slavi sembrano nati con il dono delle lingue, perché? Questi ultimi utilizzano nella loro lingua quasi tutte le frequenze dell’udibile, 10 ottave e a volte più, mentre gli altri poco più di un’ottava. Un viaggio affascinante nel meraviglioso mondo dell’acustica delle lingue e della sua influenza sul modellamento delle culture e dei comportamenti.
Gli studi, svolti da Tomatis sull’orecchio e sullo stretto rapporto intercorrente tra udito e intelligenza, hanno permesso di acquisire nuove e rilevanti certezze sulla formazione e sulle capacità dell’uomo stesso. Quest’opera mostra come un corretto sviluppo delle capacità uditive permette di raggiungere una invidiabile capacità linguistica e di padroneggiare diverse lingue.
L’orecchio e l’ascolto sono centrali nei nostri percorsi di apprendimento e di crescita, nel nostro relazionarsi e incontrarsi e così vivere.
Il linguaggio è l’elemento fondante l’umanità dell’uomo e l’orecchio ha un ruolo centrale nell’apprendimento delle lingue.